giornata mondiale terra 2019

Perché viene celebrata la giornata della Terra.

La giornata della terra è nata nel 1970

Ogni anno, il 22 aprile, si celebra, la giornata della terra, appunto l’ Earth day. Nata nel 1970, per iniziativa del’ ambientalista John McConnell, oggi assume un’ importanza particolare, anche perché, a distanza di quasi cinquant’ anni, la situazione è drammaticamente peggiorata.

Nata a seguito di un incidente petrolifero, avvenuto nel 1969, l’ ambientalista McConnell, la proclamò, per sensibilizzare le persone, affinché si adoperassero per un mondo più pulito. Ogni anno, dunque, il 22 aprile, si celebra questa importante giornata dedicata alla nostra terra.

C’ è da dire che, molto probabilmente, in questi ultimi cinquant’ anni l’ inquinamento è aumentato fortemente e tutti noi, possiamo vederne le cause. Malattie, allergie, clima impazzito e quant’ altro.

Anche il presidente del’ Earth Day Network,  Kathleen Rogers, ci ricorda, che siamo incredibilmente vicini, al punto di no ritorno e che la prossima estinzione di massa potrebbe essere la nostra.

Una giornata per salvare l’ ambiente

Forse, non basta una sola giornata dedicata alla nostra terra. Probabilmente bisognerebbe pensarci tutti i giorni, quando ad esempio buttiamo la spazzatura per strada, o quando buttiamo senza curarci di nulla bottiglie e buste di plastica, oppure anche quando inquiniamo, con i nostri riscaldamenti, con le nostre macchine e quant’ altro.

Ecco perché, penso che bisognerebbe pensarci più spesso alla nostra terra e non solo il 22 aprile di ogni anno. Adesso abbiamo la tecnologia che ci permette di sopperire ai nostri bisogni, utilizzando energia pulita che non inquina.

Pensiamoci veramente signori, per noi e soprattutto, per chi verrà dopo di noi. Che mondo vogliamo lasciare alle generazioni future? Un mondo inquinato? Una pattumiera che ruota nello spazio? Oppure vogliamo lasciargli qualcosa di bello, di pulito…

Greta Thunberg…una bambina che ci da lezioni di vita

Greta, ha capito cose che noi, a quanto pare non abbiamo ancora capito. Come è possibile, che una ragazzina di 15 anni, ci rimproveri che non stiamo facendo nulla per evitare l’ inquinamento della terra? Non dovremo essere noi grandi, a dare il buon esempio?

Spero che questa giornata, serva per farci riflettere, sul nostro modo di comportarci e che si possa iniziare finalmente a capire l’ importanza del’ ambiente che ci circonda. Noi dipendiamo dalla terra e non il contrario, per cui siamo noi che dobbiamo tutelare noi stessi, inquinando il meno possibile.

Oggi, in tantissime città italiane, ci saranno tante manifestazioni, per sensibilizzare l’ opinione pubblica, verso un mondo più pulito, per cui cerchiamo di partecipare, anche se oggi è la giornata di pasquetta. Anzi a tal proposito, vorrei ricordarvi, se decidete di passare una giornata al’ aria aperta, di non lasciare i resti della giornata, sparsi qua e la, come spesso si vede.

Teniamo pulito il nostro ambiente.

Seguimi su facebook

Siti utili

www.arera.it

Pino Caddeo Administrator
Ciao, mi chiamo Giuseppe Caddeo (Pino). Sono un geometra libero professionista, ma mi piace occuparmi anche di altre tematiche. In particolare attualmente realizzo siti internet e svolgo la professione del networker, nel settore delle energie rinnovabili.
×
Pino Caddeo Administrator
Ciao, mi chiamo Giuseppe Caddeo (Pino). Sono un geometra libero professionista, ma mi piace occuparmi anche di altre tematiche. In particolare attualmente realizzo siti internet e svolgo la professione del networker, nel settore delle energie rinnovabili.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento